“Decreto Fiscale”: le novità di interesse per gli Enti Locali in materia di fatturazione elettronica e di trasmissione telematica dei corrispettivi

“Decreto Fiscale”: le novità di interesse per gli Enti Locali in materia di fatturazione elettronica e di trasmissione telematica dei corrispettivi

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 247 dl 23 ottobre 2018 l’atteso Dl. 23 ottobre 2018, n. 119 (c.d. “Decreto Fiscale”) che, oltre alle tanto discusse norme in tema di pacificazione fiscale di cui al Capo I, contiene al Capo II (artt. da 10 a 16) ed all’art. 17 tutte le novità normative legate all’avvento dal 1° gennaio 2019 della fatturazione elettronica “B2B” e “B2C” (e-fattura) ed all’obbligo dal 1° gennaio 2020 (e per alcuni soggetti dal 1° luglio 2019) di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.

Si tratta sicuramente del “

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Canone unico”: analisi delle criticità operative legate all’introduzione del prelievo dal 1° gennaio 2021

Premessa Un primo tentativo di unificazione dei prelievi relativi alla pubblicità e all’occupazione del suolo pubblico era stato improntato già

Comuni montani: pubblicato il Decreto con l’individuazione dei Comuni beneficiari del “Fondo integrativo per i Comuni montani”

Sul sito www.affariregionali.it, in data 5 ottobre 2022, è stato pubblicato il Decreto del Ministro per gli Affari regionali e

Anac: Progettisti e Direttori dei lavori hanno diritto ad un compenso per i lavori aggiuntivi chiesti dalle Stazioni appaltanti

Con la Notizia pubblicata sul proprio sito in data 18 novembre 2022, l’Anac ha reso noto il contenuto del Comunicato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.