“Decreto Milleproroghe”: il commento delle norme di maggior interesse per gli Enti Locali e le loro Società pubbliche

“Decreto Milleproroghe”: il commento delle norme di maggior interesse per gli Enti Locali e le loro Società pubbliche

Sulla G.U. n. 309 del 30 dicembre 2021 è stato pubblicato il Dl. n. 228 del 30 dicembre 2021, rubricato “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi” (c.d. “Decreto Milleproroghe”).

Il Decreto, entrato in vigore il 31 dicembre 2021, introduce una serie di slittamenti di termini eterogenei, alcuni dei quali anche di interesse diretto per gli Enti Locali.

Le proroghe varate spaziano dalla Sanità all’Istruzione, passando per Università, Cultura e Giustizia. Sono inoltre presenti disposizioni in materia di Infrastrutture e Mobilità sostenibili, Transizione ecologica, Gestioni commissariali, Turismo e Consultazioni elettorali.

In particolare, si segnalano agli Enti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ifel: il “Pnrr” è un treno che Enti locali e Comuni non possono perdere

È stata presentata durante l’evento Ifel “Modelli di sviluppo urbano e territoriale alla prova delle sfide del Piano nazionale di

“Pareggio di bilancio 2018”: attribuzione spazi finanziari per il “Patto di solidarietà nazionale verticale”

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria dello Stato-Igepa, ha emanato il Decreto ministeriale 9 febbraio 2018, n.

Iva: è imponibile il Canone di concessione richiesto al gestore di una Struttura per anziani da parte di un Ente non commerciale

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 532 del 6 novembre 2020, ha dato precisazione in ordine

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.