“Decreto Vaccini”: Anci propone Protocollo a Miur, Ministero Salute e Regioni per la produzione dei certificati per le iscrizioni a Scuola

“Decreto Vaccini”: Anci propone Protocollo a Miur, Ministero Salute e Regioni per la produzione dei certificati per le iscrizioni a Scuola

L’Anci ha predisposto e inviato a Ministeri della Salute e dell’Istruzione e Conferenza delle Regioni, un Protocollo che impegna i citati soggetti ad una collaborazione efficace per produrre i certificati necessari all’iscrizione dei bambini a Scuola, senza nessun onere per i genitori.

L’iniziativa fa seguito alla pubblicazione,sulla G.U. n. 182 del 5 agosto 2017, della Legge 31 luglio 2017, n. 119, di conversione del Dl. 7 giugno 2017, n. 73, recante: “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci” (c.d. “Decreto Vaccini”).

Per evitare che inefficienze e ritardi delle Amministrazioni si ripercuotano sui cittadini, viene proposto di prevedere che le Scuole trasmettano i nomi degli iscritti alle Asl, che queste ultime effettuino le necessarie verifiche e che inviino i certificati alle Scuole.

Ma “se alcune Asl non sono ancora in grado di garantire lo scambio per via digitale, vorrà dire che utilizzeranno un supporto cartaceo”, ha spiegato il Presidente dell’Anci, Antonio Decaro, attraverso una Nota pubblicata sul sito istituzionale dell’Associazione.

Quanto poi all’avvio effettivo dello scambio dei dati, il Presidente Anci ha evidenziato che tutti saranno obbligati ad usare questo sistema a partire dall’Anno scolastico 2019/2020 ma la legge non vieta che chi è in grado di farlo, lo facciagià adesso.

Solo con un Protocollo nazionale – ha detto Decaro – l’anno scolastico potrà cominciare senza che le famiglie siano costrette ad andare in giro per Uffici pubblici, mettendosi in coda, per ottenere carte da un pezzo di Amministrazione pubblica, la Asl, e consegnarle a un altro pezzo di Amministrazione pubblica, l’Ufficio regionale scolastico e le Scuole”.

Sempre sul tema delle nuove norme in materia di vaccinazioni si è recentemente espresso anche il Garante per la Privacy che, con proprio provvedimento, ha autorizzato le scuole a trasmettere gli elenchi dei loro iscritti alle Asl per verificare che siano in regola con i 10 vaccini obbligatori da quest’anno scolastico per poter frequentare.


Related Articles

Modalità di calcolo delle capacità assunzionali per gli Enti Locali

Nella Delibera n. 25 del 22 novembre 2017 della Corte dei conti – Sezione Autonomie, la questione controversa in esame

Avvocati Enti pubblici: il punto di Palazzo Spada sullo status particolare che li contraddistingue

Nella Sentenza n. 5448 del 23 dicembre 2016 del Consiglio di Stato, la Federazione dei Legali del Parastato, l’Associazione nazionale

Acquisti P.A.: come può un Ente acquistare su un sito online e richiedere una fatturazione in regime di “split payment”?

Testo del quesito: “L’Ente scrivente chiede come può il proprio Comando dei Vigili Urbani, in vista dell’urgenza di acquistare dei