Delibere riguardanti aliquote e Regolamenti di Tributi locali: sono illegittime se approvate in ritardo

Delibere riguardanti aliquote e Regolamenti di Tributi locali: sono illegittime se approvate in ritardo

Nella Sentenza n. 3277 del 18 maggio 2018 del Tar Napoli, la controversia in oggetto verte sull’approvazione da parte di un Consiglio comunale delle tariffe, aliquote e Regolamenti di disciplina dei Tributi locali (Imu, Tasi, Tari) oltre il termine perentorio all’uopo fissato (31 dicembre 2014, prorogato al 30 luglio 2015 con Decreto del Ministro dell’Interno), corrispondente alla data di scadenza per la Deliberazione del proprio bilancio di previsione. I Giudici campani rilevano che, ai sensi dell’art. 1, comma 169, della Legge n. 296/06, “gli Enti Locali deliberano le tariffe e le aliquote relative ai tributi di loro competenza entro

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rapporto debito/Pil: Bruxelles chiede un consolidamento pari allo 0,2% del Pil nel 2017

Misure aggiuntive che portino a ridurre il rapporto debito/Pil almeno di un aggiuntivo 0,2%. E’ quanto richiesto dal Vicepresidente della

Iva: è rilevante per il Comune il Servizio di trasporto turistico con Ape Calessino offerto a pagamento?

Il testo del quesito: “Abbiamo affidato la gestione della cosiddetta ‘Ape Calessino’ e nominato un Agente contabile esterno per incassare la

Procedure di conferimento incarichi di “posizione organizzativa”: sono devolute alla giurisdizione del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 5069 del 2 novembre 2017 del Consiglio di Stato, oggetto della controversia in esame è il rapporto