Diritti di rogito: riconoscimento ai Segretari comunali negli Enti privi di Dirigenti

Diritti di rogito: riconoscimento ai Segretari comunali negli Enti privi di Dirigenti

Nella Delibera n. 15 del 19 marzo 2018 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, la questione rimessa alla Sezione Plenaria concerneva il riconoscimento di diritti di rogito, ex art. 10, comma 2-bis, del Dl. n. 90/14 convertito dalla Legge n. 114/14, ai Segretari comunali di fascia A e B negli Enti privi di Dirigenti. Nel merito, la problematica nasceva dal fatto che, a fronte dell’orientamento negativo espresso dalla Sezione Autonomie (Delibera n. 21/15) – che riconosce tale diritto esclusivamente ai Segretari di fascia C – cui gli Enti si erano conformati sospendendo la liquidazione per i Segretari comunali di fascia A e B in Enti privi di dirigenti, è seguito un costante orientamento del Giudice del Lavoro (Tribunale Milano, Sentenza n. 1539/16; Tribunale Busto Arsizio Sentenza n. 307/16; Tribunale Pordenone, Sentenze nn. 77 e 78 del 2017, Tribunale Udine, Sentenza n. 215/17) che ha accolto le richieste dei Segretari, condannando gli Enti anche al pagamento delle spese di soccombenza in giudizio.

La Sezione ha accolto l’interpretazione della norma sopra citata nel senso di ritenere che i diritti di rogito possano essere riconosciuti, nella misura indicata dalla norma, senza preclusioni di fascia di appartenenza, ai Segretari comunali operanti in Enti privi di Dirigenti del Friuli Venezia Giulia sulla base della domanda del Segretario.


Related Articles

“Pcc”: disponibile una nuova Guida per la contabilizzazione delle fatture

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso disponibile sulla “Piattaforma per la certificazione dei crediti” (“Pcc”), il 12 gennaio

Soppressione Ipab: i vincoli assunzionali in caso di trasferimento di personale ad un’altra P.A.

La Sezione Autonomie della Corte dei conti, con la Delibera n. 4 del 4 febbraio 2016, si è pronunciata sulla

Trasferimenti erariali: pubblicato il Modello per il rendiconto del “5 per mille” destinato ai Comuni

Con il Comunicato 28 maggio 2014, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha annunciato di aver erogato,