Diritto al sepolcro: trasmissibilità

Diritto al sepolcro: trasmissibilità

Nella Sentenza n. 194 del 15 febbraio 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che nel sepolcro ereditario lo ius sepulchri si trasmette, nei modi ordinari, per atto inter vivos o mortis causa, dall’originario titolare anche a persone non facenti parte della famiglia, nel sepolcro cd.“gentilizio o familiare” (la distinzione, risalente al diritto romano, tra sepolcro ereditario e sepolcro familiare o gentilizio è tuttora accolta dalla dottrina e dalla giurisprudenza), lo ius sepulchri è attribuito, in base alla volontà del fondatore, in stretto riferimento alla cerchia dei familiari destinatari del sepolcro stesso, acquistandosi dal singolo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Catasto terreni agricoli: aggiornamento banca-dati

L’Agenzia delle Entrate, con un Comunicato pubblicato nella G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017, ha reso noto l’Elenco dei

“Piano finanziario Tari”: illegittima la Delibera di approvazione se non corredata dalla Relazione prevista dal Dpr. n. 158/99

Nella Sentenza n. 112 del 26 marzo 2018 del Tar Pescara, i ricorrenti Consiglieri comunali impugnano la Delibera con cui

“Ddl. Bilancio 2017”: prorogate e potenziate le detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni

Art. 2 – Detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione antisismica, riqualificazione energetica e acquisto mobili Con l’art. 2

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.