Documenti amministrativi informatici: come attestare la conformità agli originali delle copie stampate?

Documenti amministrativi informatici: come attestare la conformità agli originali delle copie stampate?

Il testo del quesito:

L’Agenzia rilascia, su richiesta dei vettori di Tpl, numerose autorizzazioni, in bollo o senza (all’impiego in linea/ alla distrazione fuori linea/ per l’effettuazione di linee atipiche), che devono essere tenute a bordo dei veicoli insieme alla carta di circolazione (ai sensi dell’art. 87 del Dlgs. n. 285/92 – ‘Codice della Strada’) per eventuali controlli della Polizia stradale. Fino ad oggi abbiamo rilasciato tali documenti in formato cartaceo, con ritiro di persona da parte delle aziende interessate, e vorremmo produrli in forma digitale, trasmettendoli via Pec. Tali documenti però dovranno essere stampati dai destinatari, per averne

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Armonizzazione: chiarimenti della Corte in materia di spesa del personale e di elaborazione del Dup

Nella Delibera n. 149 del 15 settembre 2016 della Corte dei conti Puglia, il parere richiesto riguarda la materia dei

Codice dei contratti pubblici: a che punto siamo con lo stato di attuazione?

Facciamo un po’ di chiarezza sulla situazione relativa all’attuazione del nuovo “Codice dei Contratti” che, come si ricorderà, prevede, per

“Nuovo Codice degli Appalti”: le indicazioni Anac e Mepa relative al regime transitorio

Il varo del nuovo “Codice dei contratti pubblici”, approvato con Dlgs. n. 50 del 18 aprile 2016, ha determinato l’emanazione