Edilizia scolastica: al via l’operazione “#Sbloccascuole” per liberare risorse per interventi di ristrutturazione o costruzione di nuove scuoleù

Edilizia scolastica: al via l’operazione “#Sbloccascuole” per liberare risorse per interventi di ristrutturazione o costruzione di nuove scuoleù

E’ stato pubblicato il 2 febbraio 2016 sul Portale http://italiasicura.governo.it/ l’Avviso che segna l’avvio dell’operazione “#Sbloccascuole”, che punta a liberare dai vincoli di bilancio di Comuni, Province e Città metropolitane 480 milioni di Euro da destinare a interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole.

Gli Enti Locali possono inoltrare la propria domanda entro il 1° marzo 2016 compilando l’apposito modulo telematico messo a disposizione su uno specifico Portale dedicato: www.sbloccabilancio.it. L’operazione – avviata in applicazione dell’art. 1, comma 713, della Legge n. 208/15 (“Legge di stabilità 2016”) – libera la spesa di risorse a valere sull’avanzo di amministrazione e sul ricorso al debito, andando a completare, per l’edilizia scolastica, lo sblocco delle somme per investimenti pluriennali attuato proprio con la manovra finanziaria.

Documento1-Comuni
Documento2-Province e Città metropolitane
Documento3-Decreto Mutui Bei
Avviso pubblico della Struttura di Missione per l’Edilizia scolastica
Determina della Struttura di Missione per l’Edilizia Scolastica


Related Articles

Principio onnicomprensività retribuzione dipendenti pubblici: non esclude compensi incentivanti per gli atti di pianificazione

Nella Delibera n. 55 del 3 agosto 2017 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, viene chiesto un parere in

Imu terreni agricoli 2014: diffuse le metodologie per la verifica del gettito

  Lo scorso 22 luglio 2015 con proprio comunicato il Mef ha reso noto l’ulteriore differimento del termine per l’approvazione

Iva: la concessione onerosa a terzi di impianti sportivi è rilevante anche se la redditività è bassa

Corte di Cassazione – Sezione Tributaria Civile, Sentenza 1° ottobre 2014, n. 20713 La Corte di Cassazione – Sezione Tributaria