Edilizia scolastica: al via l’operazione “#Sbloccascuole” per liberare risorse per interventi di ristrutturazione o costruzione di nuove scuoleù

Edilizia scolastica: al via l’operazione “#Sbloccascuole” per liberare risorse per interventi di ristrutturazione o costruzione di nuove scuoleù

E’ stato pubblicato il 2 febbraio 2016 sul Portale http://italiasicura.governo.it/ l’Avviso che segna l’avvio dell’operazione “#Sbloccascuole”, che punta a liberare dai vincoli di bilancio di Comuni, Province e Città metropolitane 480 milioni di Euro da destinare a interventi di edilizia scolastica e per la realizzazione di nuove scuole.

Gli Enti Locali possono inoltrare la propria domanda entro il 1° marzo 2016 compilando l’apposito modulo telematico messo a disposizione su uno specifico Portale dedicato: www.sbloccabilancio.it. L’operazione – avviata in applicazione dell’art. 1, comma 713, della Legge n. 208/15 (“Legge di stabilità 2016”) – libera la spesa di risorse a valere sull’avanzo di amministrazione e sul ricorso al debito, andando a completare, per l’edilizia scolastica, lo sblocco delle somme per investimenti pluriennali attuato proprio con la manovra finanziaria.

Documento1-Comuni
Documento2-Province e Città metropolitane
Documento3-Decreto Mutui Bei
Avviso pubblico della Struttura di Missione per l’Edilizia scolastica
Determina della Struttura di Missione per l’Edilizia Scolastica


Related Articles

Riscossione: un Comune può iscrivere a ruolo i canoni di locazione non pagati e trasmettere il ruolo ad Equitalia?

Il testo del quesito: “Un Comune può iscrivere a ruolo canoni di locazione non pagati dopo aver notificato una sorta

Sessione di Bilancio 2020: approvato alla Camera il testo di conversione del Dl. n. 124/2019 cd. “Dl. Fiscale 2020”

Approvato alla Camera il testo di conversione in legge del Dl. n. 124/2019, cd. “Dl Fiscale 2020” confermando la fiducia

Servizi sociali: al via il nuovo calcolo Isee per le famiglie con componenti disabili o non autosufficienti

L’Inps ha annunciato, con il Comunicato 26 luglio 2016, di aver avviato una procedura di ricalcolo delle attestazioni Isee dei