Edilizia scolastica: ripartiti i fondi per l’adeguamento strutturale e antisismico degli attuali edifici e la costruzione di nuovi plessi

Edilizia scolastica: ripartiti i fondi per l’adeguamento strutturale e antisismico degli attuali edifici e la costruzione di nuovi plessi

Con il Decreto Miur n. 511 del 20 luglio 2017 e pubblicato sulla G.U. n. 213 del 12 settembre 2017, sono state ripartite le risorse, relative all’annualità 2016-2017, destinate all’attuazione di interventi di adeguamento strutturale ed antisismico degli edifici del sistema scolastico, nonché alla costruzione di nuovi immobili sostitutivi degli edifici esistenti (ove indispensabili per sostituire quelli a rischio sismico).

Complessivamente, le risorse dedicate agli scopi sopra enunciati ammontano ad un totale di Euro 26.404.232,00. Queste sono state suddivise tra le Regioni e le Province autonome in attuazione dei criteri fissati dal Dpcm. 12 ottobre 2015.

Di seguito il quadro

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spending review” Enti di area vasta: le istruzioni per il versamento del contributo alla finanza pubblica di 516,7 milioni di Euro

Con il Comunicato 28 settembre 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito le istruzioni per

Ordinamento contabile: fornite le istruzioni della Ragioneria generale dello Stato per la redazione del consuntivo 2014

Lo scorso 25 febbraio 2015, la Ragioneria generale dello Stato ha pubblicato sul proprio sito la Circolare 12 febbraio 2015,

Corrispettivo per il servizio di Tesoreria: è esente o imponibile Iva al 22%?

Il quesito: “Il corrispettivo per il servizio di Tesoreria rientra nel regime di esenzione ex art. 10 del Dpr. n.