Edilizia scolastica: ripartiti i fondi per l’adeguamento strutturale e antisismico degli attuali edifici e la costruzione di nuovi plessi

Edilizia scolastica: ripartiti i fondi per l’adeguamento strutturale e antisismico degli attuali edifici e la costruzione di nuovi plessi

Con il Decreto Miur n. 511 del 20 luglio 2017 e pubblicato sulla G.U. n. 213 del 12 settembre 2017, sono state ripartite le risorse, relative all’annualità 2016-2017, destinate all’attuazione di interventi di adeguamento strutturale ed antisismico degli edifici del sistema scolastico, nonché alla costruzione di nuovi immobili sostitutivi degli edifici esistenti (ove indispensabili per sostituire quelli a rischio sismico).

Complessivamente, le risorse dedicate agli scopi sopra enunciati ammontano ad un totale di Euro 26.404.232,00. Queste sono state suddivise tra le Regioni e le Province autonome in attuazione dei criteri fissati dal Dpcm. 12 ottobre 2015.

Di seguito il quadro

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incentivo alla progettazione: nuovi chiarimenti della Sezione Autonomie sull’art. 93, comma 7-ter, del “Codice”

Nella Delibera n. 10 del 23 marzo 2016 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione è chiamata ad esprimere il

“Decreto fiscale”: arriva l’estensione della “rottamazione” delle cartelle anche per i Comuni che non si avvalgono dei servizi Equitalia

Grazie ad un emendamento che sarà inserito nella Legge di conversione del “Decreto fiscale”, anche per i Comuni che non

Pubblico impiego: la spesa media per i dipendenti comunali è 27.621 Euro, contro i 34.772 di quelli regionali

Con il Comunicato-stampa 1° agosto 2016, la Corte dei conti rende noto quanto espresso dalla Sezione Autonomie nella Delibera n.