Elezioni politiche del 4 marzo 2018: un Comunicato della Finanza locale sulle spese per lo straordinario del personale comunale

Elezioni politiche del 4 marzo 2018: un Comunicato della Finanza locale sulle spese per lo straordinario del personale comunale

La Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 2 gennaio 2018, ha fornito indicazioni sulle spese per l’organizzazione tecnica e l’attuazione delle consultazioni politiche del 4 marzo 2018, con particolare riferimento allo straordinario elettorale del personale comunale.

Nel Comunicato viene ricordato che, in data 28 dicembre 2017, sono state sciolte le Camere ed indette le Elezioni politiche per il 4 marzo 2018.

In attesa di fornire dettagliate istruzioni con apposita Circolare la Direzione, dopo aver informato che il periodo elettorale, ai fini del lavoro straordinario, inizia il giorno 8 gennaio 2018 (cinquantacinquesimo giorno antecedente la data delle consultazioni) e termina il 9 marzo 2018 (quinto giorno successivo al giorno delle consultazioni stesse), ha ricordato che il monte ore individuale mensile per le esigenze lavorative connesse con le predette consultazioni è stabilito entro il limite medio di spesa di 40 ore mensili per persona fino ad un massimo individuale di 60 ore mensili.

Ai fini dell’espletamento di dette ore è fondamentale che i Responsabili dei Servizi adottino la Determina autorizzativa nella quale devono essere indicati i nominativi del personale previsto e, a fianco di ciascun nominativo, il numero di ore di lavoro straordinario da effettuare e le funzioni da assolvere.

In attesa di conoscere dal competente Ministero dell’Economia e delle Finanze l’entità delle risorse disponili per far fronte alle spese per l’organizzazione tecnica e l’attuazione delle consultazioni politiche, la Direzione raccomanda di contenere le spese nei limiti strettamente indispensabili, in quanto eventuali eccedenze rispetto all’importo massimo assegnabile resteranno a carico degli Enti medesimi.


Related Articles

“Edilizia residenziale pubblica”: regime fiscale agevolato per le cessioni in proprietà di aree ricomprese nel “Peep”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 87/E del 4 ottobre 2016, ha fornito chiarimenti circa l’applicabilità delle agevolazioni di

Attestazioni Oiv: pubblicata la Griglia di rilevazione e le Istruzioni per compilarla

Con la Delibera 1° marzo 2017, n. 236, pubblicata il 10 marzo 2017 sul proprio sito istituzionale, l’Anac ha fornito

Nomine di competenza dei Comuni anche in assenza degli indirizzi ex art. 42, comma 2 del Tuel

Il Tar Lombardia, con la Sentenza n. 1058 del 15 ottobre 2014, affronta la tematica della nomina con Decreto sindacale