Enti non profit: la responsabilità di chi agisce per loro conto non è collegata alla mera titolarità della rappresentanza

Enti non profit: la responsabilità di chi agisce per loro conto non è collegata alla mera titolarità della rappresentanza

Nella Sentenza n. 12473 del 17 giugno 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che la responsabilità personale e solidale, prevista dall’art. 38 del Cc., di colui che agisce in nome e per conto dell’Associazione non riconosciuta non è collegata alla mera titolarità della rappresentanza dell’Associazione stessa, bensì all’attività negoziale concretamente svolta per suo conto e risoltasi nella creazione di rapporti obbligatori fra l’Ente e i terzi. Inoltre, tale responsabilità non concerne, neppure in parte, un debito proprio dell’associato, ma ha carattere accessorio, anche se non sussidiario, rispetto alla responsabilità primaria dell’Associazione, con la conseguenza che l’obbligazione,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Accertamento catastale: l’atto impositivo deve essere sempre motivato

Nella Sentenza n. 762/67/2016 dell’8 febbraio 2016 della Ctr Lombardia, i Giudici statuiscono che l’accertamento catastale deve sempre riportare quel

Conto trimestrale: pubblicato dall’Istat il report su P.A., reddito e risparmio delle famiglie e profitti di Società

Il 4 ottobre 2019 l’Istat ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il Comunicato-stampa con il quale rende noto il Conto

Soccorso istruttorio: integrazione e regolarizzazione dei documenti

Nella Sentenza 4878 del 21 novembre 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, una Società di costruzioni invocava l’annullamento della