Entrate tributarie e contributive: in crescita di oltre 3 miliardi nel periodo gennaio-maggio 2016

Entrate tributarie e contributive: in crescita di oltre 3 miliardi nel periodo gennaio-maggio 2016

Il Mef, con Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale, ha reso noto il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-maggio 2016.

Il Rapporto mette in evidenzia una crescita delle entrate tributarie e contributive pari all’1,4% (3.522 milioni di Euro) rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.

La crescita totale è il risultato dell’aumento delle entrate tributarie pari a 1,7% (2.649 milioni di Euro) e delle entrate contributive pari all’1% (873 milioni di Euro).

In particolare, per quanto riguarda le entrate degli Enti territoriali, si registra complessivamente un aumento del 4,4% (440 milioni di Euro), così composto:

 

Gennaio – Maggio 2015 2016 Variazione Variazione %
Totale 10.092 10.532 440 4.4%
Add- Regionale 3.332 3.622 290 8.7%
Add. Comunale 1.151 1.249 98 8.5%
Irap 5.104 5.209 105 2.1%
Imu-Imis 430 393 -37 -8.6%
Tasi 75 59 -16 -21.3%

 

Per quanto riguarda le entrate contributive, sono quelle dell’Inail a registrare un maggior incremento (+3,9%) rispetto al 2015.


Related Articles

Pubblico impiego: non c’è demansionamento se non muta l’area professionale ma solo i compiti

Nella Sentenza n. 2011 del 26 gennaio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che nel pubblico

Delegazione di pagamento ed indebitamento regionale negli Enti pubblici ospedalieri

Nella Delibera 63 del 6 luglio 2020 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere sugli effetti contabili dell’eventuale accettazione

Inapplicabilità alle concessione di servizi delle disposizioni relative al subprocedimento di verifica dell’anomalia delle offerte

Il Consiglio di stato, con la Sentenza n. 5915 del 1° dicembre 2014, si esprime sull’inapplicabilità alle concessione di servizi