Eredi del Professionista defunto: possibile mantenere aperta la Partita Iva anche oltre 6 mesi al fine di fatturare o incassare crediti verso P.A.

Eredi del Professionista defunto: possibile mantenere aperta la Partita Iva anche oltre 6 mesi al fine di fatturare o incassare crediti verso P.A.

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 34/E dell’11 marzo 2019, ha fornito chiarimenti in merito alla gestione, da parte dell’erede di un Professionista defunto, delle prestazioni svolte verso la P.A. da parte de cuius, sia oggetto di fattura con Iva ad esigibilità differita e non ancora incassate, sia non ancora fatturate al momento del decesso.

In particolare, l’erede ha rilevato che, in merito alle fatture non ancora riscosse, i tempi di riscossione saranno certamente più lunghi dei 6 mesi previsti dall’art. 35-bis del Dpr. n. 633/72 per chiudere la Partita Iva del de cuius, mentre per

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Pubblicazione Tabelle procedure affidamento: Anac proroga il termine al 20 febbraio 2017

Slitta al 20 febbraio 2017 il termine per l’invio della comunicazione, via Pec, con la quale le stazioni appaltanti devono

Concorsi: la Funzione pubblica adotta il Protocollo anti “Covid-19” per le prove selettive “in presenza”

Il Dipartimento della Funzione pubblica, in data 3 febbraio 2020, ha adottato il nuovo Protocollo per la prevenzione e la

“Rinascita urbana”: approvato dal Governo il Piano pluriennale da 1 miliardo di Euro

Con il Comunicato 11 ottobre 2019 pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha annunciato

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.