Erp: requisiti per ascrivere un immobile nella relativa Categoria

Erp: requisiti per ascrivere un immobile nella relativa Categoria

Nella Sentenza n. 189 del 2 febbraio 2018 del Tar Toscana, i Giudici si esprimono sui presupposti necessari affinché un immobile possa essere ascritto nella Categoria “Erp”. I Giudici toscani rilevano che l’art. 1 della Legge n. 560/93, ricomprende, nell’ambito dell’edilizia residenziale pubblica, tutti gli immobili acquisiti, realizzati o recuperati, “a totale carico o con concorso o con contributo dello Stato, della Regione o di Enti pubblici territoriali …”.

Inoltre, con formulazione analoga anche l’art. 2 della Legge regionale n. 96/96, vigente prima dell’entrata in vigore della Legge regionale n.  5/14, era disposto che per alloggi di edilizia residenziale pubblica dovessero intendersi quelli “in qualunque tempo acquisiti, realizzati o recuperati dallo Stato, da Enti pubblici territoriali, nonché dalle Aziende territoriali di edilizia residenziale, a totale carico o con concorso o contributo dello Stato, della Regione e di Enti pubblici perritoriali, nonché a quelli acquisiti, realizzati o recuperati da Enti pubblici non economici comunque utilizzati per le finalità sociali proprie della edilizia residenziale pubblica”.

Dunque, in base a quanto sopra, i Giudici chiariscono che è evidente che i presupposti affinché un immobile possa essere ascritto nella Categoria “Erp” sono individuabili nell’effettiva spendita di fondi pubblici per l’acquisto o il recupero degli stessi immobili e, nel contempo, nell’esistenza di un’effettiva destinazione degli stessi al perseguimento di una finalità sociale propria dell’edilizia residenziale pubblica.


Related Articles

Salario accessorio: chiarimenti in merito all’applicazione del comma 236 della “Legge di stabilità 2016”

Nella Delibera n. 367 del 15 dicembre 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco, in riferimento al disposto dell’art.

Esercizio provvisorio: chiarimenti sulla contabilizzazione degli impegni di spesa  derivanti da entrate vincolate

  Nella Delibera n. 250 del 22 luglio 2015 della Corte dei conti Lombardia, il Presidente di una Provincia formula

Agevolazioni Gpl e gasolio da riscaldamento: aggiornato l’Elenco dei Comuni non metanizzati ricadenti nella Zona climatica “E”

Con il Decreto Mef 17 luglio 2017, pubblicato sulla G.U. n. 177 del 31 luglio 2017, è stato aggiornato l’Elenco