Esclusione dalla gara: illegittima se disposta per la mancata sottoscrizione in ogni pagina del disciplinare di gara

Esclusione dalla gara: illegittima se disposta per la mancata sottoscrizione in ogni pagina del disciplinare di gara

Il Parere n. 100 del 10 giugno 2015 dell’Anac, riguarda una procedura di gara per l’affidamento di servizi di consulenza e intermediazione assicurativa. Nello specifico, la questione controversa riguarda il tema concernente il principio di tassatività delle cause di esclusione e i presupposti per l’esercizio del soccorso istruttorio da parte delle stazioni appaltanti ai sensi dell’art. 46, comma 1, del Dlgs. n. 163/06. L’Anac afferma che la mancata sottoscrizione in ogni pagina del disciplinare di gara non è idonea a integrare una legittima causa di esclusione dalla procedura e la relativa previsione del bando deve ritenersi nulla. La stazione appaltante dovrà procedere ad invitare il concorrente, ai sensi dell’art. 46, comma 1, del Dlgs. n. 163/06, a completare i documenti presentati.

Anac – Parere n. 100 del 10 giugno 2015


Related Articles

Principio di rotazione: si applica anche in caso di procedure negoziate con previa manifestazione di interesse

Nella Sentenza n. 3831 del 6 giugno 2019 del Consiglio di Stato, il Principio di rotazione trova applicazione, non solo

Catasto: al via l’accesso gratuito alle planimetrie degli immobili per attività di accertamento dei Comuni

Con il Comunicato diramato l’11 maggio 2015, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che, grazie a un nuovo Servizio attivato sulla

Iva: aliquota ordinaria per la cessione di prodotti parafarmaceutici destinati a cani e gatti

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Coordinamento normativo, con la Risoluzione n. 60/E del 7 agosto 2018, ha fornito chiarimenti