Fabbisogno: ad aprile è pari a -40% rispetto allo stesso mese del 2014

Fabbisogno: ad aprile è pari a -40% rispetto allo stesso mese del 2014

Nel mese di aprile 2015 si è realizzato un fabbisogno del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 6 miliardi, vale a dire il 40% in meno rispetto al dato del mese corrispondente del 2014, che era di 10.142 milioni. Ad annunciarlo è il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il Comunicato n. 100 del 4 maggio 2015. Si evince inoltre che nei primi quattro mesi dell’anno il fabbisogno del settore statale si è attestato a circa 29.500 milioni, con un miglioramento di circa 13 miliardi rispetto al primo quadrimestre 2014.

Il Mef ha illustrato alcune delle ragioni che spiegano un divario tanto marcato: in primo luogo, nell’aprile 2014 era stata pagata l’ultima rata dello “European Stability Mechanism” per un importo di oltre 2.800 milioni. Inoltre c’erano stati maggiori contributi dell’Ue all’attuazione delle politiche comunitarie, minori pagamenti delle amministrazioni per effetti di calendario e minori prelevamenti da conti di Tesoreria.

Gli incassi fiscali – si evidenzia infine – sono risultati in linea con quelli registrati nell’aprile 2014.


Related Articles

Inps: dal 1° ottobre 2021 si accede ai servizi web con “Spid”, “Cie” o “Cns”

Con il Messaggio n. 3305 del 1° ottobre 2021, l’Inps ha comunicato la possibilità di fornire la delega tramite l’identità

“Soccorso istruttorio”: attivabile in caso di omessa dichiarazione dei reati ostativi

Nella Sentenza n. 2242 del 5 aprile 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che l’omessa presentazione in gara

“Carta d’identità elettronica”: validità della ricevuta come documento di riconoscimento

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale dei Servizi Demografici, con la Circolare n. 9/2019 ha fornito nuovi chiarimenti relativi all’utilizzo