“E-fattura”: le fatture che saranno emesse a cavallo del 1° gennaio 2019 dovranno essere gestite in “analogico” o in “digitale”?

“E-fattura”: le fatture che saranno emesse a cavallo del 1° gennaio 2019 dovranno essere gestite in “analogico” o in “digitale”?

Il testo del quesito:

Con riferimento alle fatture da emettere nel periodo a cavallo del 1° gennaio 2019, come si stabilisce quali fatture ricadano nell’obbligo della ‘e-fattura’ e quali possano invece essere emesse ancora nell’attuale modalità analogica?

 

La risposta dei ns. esperti:

Dal 1° gennaio 2019 scatta l’obbligo anche per l’Ente e le sue partecipate di emettere fatture nei confronti di soggetti privati nel formato xml e trasmetterle mediante “Sistema di interscambio”. Tutte le altre fatture cartacee o elettroniche (Pdf) saranno considerare “omesse” con sanzione variabile dal 90% al 180% dell’Iva

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Variazione bilancio di previsione: quali sono le conseguenze della mancata ratifica nei tempi previsti da parte del Consiglio comunale?

Il testo del quesito:           “La Giunta comunale ha deliberato, ai sensi dell’art. 175 Tuel, una

Rispetto tempi pagamento quale principio fondamentale di coordinamento della finanza pubblica: le norme introdotte dalla Manovra

Anticipazione di liquidità La Manovra di bilancio 2019 punta il dito sul potenziamento degli strumenti di riduzione dei tempi di

Unioni di comuni e Comunità montane: contributo 2017 per i servizi associati

Il Ministero dell’interno- Dipartimento Finanza locale, con il Comunicato 4 dicembre 2017 ha reso noto il contributo da assegnare ad

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.