Fatture emesse alla P.A.: devono essere emesse con Codice-tipo documento “TD24”?

Fatture emesse alla P.A.: devono essere emesse con Codice-tipo documento “TD24”?

Il testo del quesito:

Tre fornitori hanno inviato fatture con Codice-tipo documento ‘TD24’, asserendo che dal 1° gennaio 2021 tale Codice debba essere utilizzato per l’emissione delle fatture differite quali le fatture emesse alla Pubblica Amministrazione in regime di ‘split payment’.

E’ corretto? Le fatture emesse alla P.A. non devono essere emesse con tipo documento ‘TD01’?

Dobbiamo o possiamo lo stesso accettare tali fatture?”.

La risposta dei ns. esperti:

I nuovi Codici-tipo documento e natura dell’operazione previsti nel formato 1.6.2 della fattura elettronica, sia “B2B” che “FEPA” (“FE” verso la Pubblica Amministrazione), obbligatorio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piattaforma certificazione crediti”: l’accesso alle funzioni del Sistema sarà consentito anche tramite “web service”

  Con una Nota diffusa il 9 giugno 2015 sul Portale “Piattaforma per la certificazione dei crediti” (“Pcc”), il Ministero

Comuni: da Corte Conti un’analisi sulla qualità della spesa

La Sezione delle Autonomie della Corte dei conti lo scorso 21 luglio ha approvato, con delibera n. 14/2021, la relazione

Imposta di soggiorno: Palazzo Spada conferma che i gestori delle strutture ricettive agiscono in qualità di Agenti contabili

Nella Sentenza n. 5545 del 27 novembre 2017 del Consiglio di Stato, un’Associazione di albergatori e alcune Società esercenti l’attività

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.