Finanza locale: chiarimenti sul pagamento per regolazione contabile 2013

Finanza locale: chiarimenti sul pagamento per regolazione contabile 2013

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito, con un Comunicato 16 ottobre 2014, dei chiarimenti relativi al pagamento effettuato il 6 ottobre 2014 con causale: “Erogazione regolazione contabile 2013”.

Quest’ultimo costituisce un rimborso a favore dell’Ente che scaturisce dalla differenza tra la quota di alimentazione del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 (vedi Dpcm. 13 novembre 2013) e la quota di alimentazione risultante dopo l’aggiornamento del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 per effetto della verifica Imu (vedi Allegato del Comunicato Fl. 24 giugno 2014).

La quota di rimborso riferita alla differenza tra l’ammontare del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 e il relativo ammontare aggiornato, sarà corrisposta all’Ente con le erogazioni a saldo del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 in quanto i prossimi pagamenti sono agganciati al nuovo importo del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 risultante dopo la verifica.

I Comuni che hanno il ‘Fondo di solidarietà comunale’ 2013 negativo, (quindi sono privi del Fsc), per i quali nelle spettanze 2013 non compare la riga fondo di solidarietà comunale, gli importi a credito risultanti dalle differenze tra quota di alimentazione e ammontare del Fsc, ridefiniti dopo la verifica Imu, sono riportati dettagliatamente ne prospetto consultabile dal link: Trasferimenti erariali e Attribuzioni di entrata da federalismo fiscale 2013”.


Tags assigned to this article:
Finanza localefondo solidarietàInterno

Related Articles

Lavori pubblici: inammissibilità della perizia di variante

Nel Parere n. 35 del 2 settembre 2014 viene richiesto all’Anac un parere in merito alla possibilità di riconoscere all’Ati

Cartelle di pagamento: per il perfezionamento della notifica è necessaria l’esibizione della “Cad”

Nell’Ordinanza n. 20644 del 29 settembre 2020 della Corte di Cassazione la Suprema Corte, in merito alla notifica eseguita ex

“Best practices” P.A.: al via la quarta edizione del “Premio Epsa 2015”

Da ora fino al prossimo 17 aprile sará aperta per le Amministrazioni Pubbliche la possibilità di candidare progetti per il