Finanza locale: chiarimenti sul pagamento per regolazione contabile 2013

Finanza locale: chiarimenti sul pagamento per regolazione contabile 2013

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito, con un Comunicato 16 ottobre 2014, dei chiarimenti relativi al pagamento effettuato il 6 ottobre 2014 con causale: “Erogazione regolazione contabile 2013”.

Quest’ultimo costituisce un rimborso a favore dell’Ente che scaturisce dalla differenza tra la quota di alimentazione del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 (vedi Dpcm. 13 novembre 2013) e la quota di alimentazione risultante dopo l’aggiornamento del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 per effetto della verifica Imu (vedi Allegato del Comunicato Fl. 24 giugno 2014).

La quota di rimborso riferita alla differenza tra l’ammontare del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 e il relativo ammontare aggiornato, sarà corrisposta all’Ente con le erogazioni a saldo del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 in quanto i prossimi pagamenti sono agganciati al nuovo importo del “Fondo di solidarietà comunale” 2013 risultante dopo la verifica.

I Comuni che hanno il ‘Fondo di solidarietà comunale’ 2013 negativo, (quindi sono privi del Fsc), per i quali nelle spettanze 2013 non compare la riga fondo di solidarietà comunale, gli importi a credito risultanti dalle differenze tra quota di alimentazione e ammontare del Fsc, ridefiniti dopo la verifica Imu, sono riportati dettagliatamente ne prospetto consultabile dal link: Trasferimenti erariali e Attribuzioni di entrata da federalismo fiscale 2013”.


Tags assigned to this article:
Finanza localefondo solidarietàInterno

Related Articles

Istanza di rimborso: può essere proposta anche oltre il termine utile per fruire della compensazione del credito

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19537 del 17 settembre 2014, ha osservato che in base all’art. 2,

Scuole di infanzia e Asili nido: la Corte Liguria fa il punto sulle norme che regolano le assunzioni introdotte dalla Manovra 2016

Nella Delibera n. 7 del 10 febbraio 2017 della Corte dei conti Liguria, un Comune ha chiesto un parere in

Anac: i “Codici di comportamento delle Università” non fanno espresso riferimento alla “condotta” del Rettore

Con il Comunicato del 9 novembre 2016, il Presidente dell’Anac rende noto che nello svolgimento dell’attività di vigilanza sul rispetto