Finanza locale: la Corte evidenzia i problemi dati dell’esercizio provvisorio e giudica insufficienti le misure del “Decreto Enti Locali”

Finanza locale: la Corte evidenzia i problemi dati dell’esercizio provvisorio e giudica insufficienti le misure del “Decreto Enti Locali”

Con la Delibera n. 25 del 27 luglio 2015 della Sezione Autonomie, pubblicata il 29 luglio 2015, la Corte dei conti si è espressa su “Gli andamenti della finanza territoriale – Analisi dei flussi di cassa – Esercizio 2014”. La Relazione effettuata dalla Sezione delle Autonomie espone unitariamente i dati di cassa dell’esercizio 2014 della finanza regionale e comunale, posti a raffronto con i risultati del triennio precedente e con gli esiti del monitoraggio sul Patto di stabilità interno, così da offrire una visione d’insieme degli effetti finanziari e delle problematiche che hanno interessato i 2 Comparti. Non

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spending review”: ripartito il contributo delle Province e delle Città metropolitane alla finanza pubblica

In applicazione dell’art.1, comma 418, della Legge n. 190/14 (“Legge di stabilità 2015”), durante la seduta della Conferenza Stato-città ed

Diritto amministrativo: rinviata l’entrata in vigore del Processo amministrativo telematico

  Con il Decreto-legge n. 83/15, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 27 giugno 2015, è stata rinviata al

Fondi strutturali 2021-2027: il Mims pubblica il Rapporto sulle condizioni abilitanti per la prossima programmazione Fse

Il 21 giugno 2022, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili (Mims) ha pubblicato il “Rapporto sulle condizioni abilitanti