Finanza pubblica: Padoan, “Il Dl. Pensioni non modifica gli obiettivi del Def”

Finanza pubblica: Padoan, “Il Dl. Pensioni non modifica gli obiettivi del Def”

 

Con il Comunicato 10 giugno 2015, il Ministero dell’Economia è tornato sul tema della Sentenza della Consulta in materia di rivalutazione delle pensioni, alla luce della quale il Governo ha varato il Dl. 21 maggio 2015, n. 65 (“Disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie Tfr”).

Il Comunicato – citando la Relazione sull’andamento dei conti pubblici presentata in Parlamento, spiega che il Decreto approvato dal Consiglio dei Ministri ‘‘consente di salvaguardare gli obiettivi di finanza pubblica in coerenza con il percorso di rientro dei saldi di bilancio e del debito pubblico nell’ambito dei parametri stabiliti a livello comunitario e, al contempo, di coniugare tale percorso con i criteri solidaristici all’interno del sistema previdenziale e con i principi di adeguatezza, gradualità e proporzionalità enunciati dalla stessa Corte’’.

Non ci sarebbe dunque necessità di apportare alcuna modifica a quegli obiettivi di finanza pubblica sui quali verte il “Documento di Economia e Finanza”. ‘‘A seguito del Decreto legge – si legge ancora – il rapporto programmatico tra l’indebitamento netto e il Pil nel 2015 risulterà pertanto confermato al 2,6%. Per gli anni successivi restano sostanzialmente invariati i valori di indebitamento in rapporto al Pil previsti nel quadro tendenziale, pari all’1,4% nel 2016 e allo 0,2% nel 2017. Per il 2018 e il 2019 si conferma la previsione di un avanzo di bilancio pari rispettivamente allo 0,5% e allo 0,9%’’.


Related Articles

Iscrizione ad uno specifico albo: non può essere oggetto di avvalimento

Nella Sentenza n. 1667 del 9 marzo 2020 del Consiglio di Stato, la questione controversa in esame riguarda i requisiti

Rimborso Tassa di iscrizione all’Albo da parte dell’Ente: spetta agli Avvocati ma non agli Infermieri

Nella Sentenza n. 1161 dell’11 maggio 2016 del Tribunale di Milano, i Giudici rilevano l’obbligo dell’Ente datore di lavoro di

Albo dei Commissari di gara: diramate le istruzioni per il versamento della tariffa spettante all’Anac

Con un Comunicato del Presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione, pubblicato il 6 settembre 2018, sono state diffuse le Istruzioni operative per