Flussi “UniEmens PosPA”: aggiornamento dei tracciati per il Tfr

Flussi “UniEmens PosPA”: aggiornamento dei tracciati per il Tfr

Con il Messaggio n. 2440 del 1° luglio 2019, l’Inps ha comunicato l’introduzione, all’interno del flusso “UniEmens-Lista PosPA”, di alcuni nuovi elementi che dovranno essere valorizzati a partire dalla Denuncia relativa alle retribuzioni erogate dal mese di ottobre 2019.

Si tratta delle voci necessarie per effettuare il calcolo degli elementi retributivi collegati al Tfr e i relativi contributi da calcolare in misura pari all’aliquota di computo pari al 6,91%.

Il contributo per il trattamento di fine rapporto (Tfr) è dovuto nella stessa misura e sulla stessa base contributiva prevista per il trattamento di fine servizio (Tfs) ed è a totale carico delle Amministrazioni di appartenenza degli interessati. Per gli Enti Locali tale contributo ammonta al 6,10% della retribuzione utile calcolata nella misura dell’80% (per una aliquota effettiva pari al 4,88%).

Tuttavia, in attuazione dell’art. 4, comma 2, dell’Accordo-quadro nazionale, alcuni Ccnl. di Comparto (tra cui quello degli Enti Locali) hanno previsto l’inclusione, nel computo del Tfr, di alcuni emolumenti accessori non utili ai fini del Tfs.

Al fine di consentire ai vari Enti pubblici una corretta denuncia di tali voci accessorie retributive collegate al Tfr, l’Inps ha adeguato il flusso “UniEmens-Lista PosPA” nel seguente modo:

  • nel campo “ImponibileTFRUlterioriElem” si dovranno inserire le voci accessorie retributive ritenute utili dalla contrattazione di comparto ai fini Tfr in misura pari al 100% delle stesse.
  • nel campo “ContributoTFRUlterioriElem” dovrà essere indicato il totale dei contributi nella misura pari al 6,91% dell’imponibile di riferimento indicato nel campo suddetto.

Related Articles

“Libro Bianco sull’Economia Digitale”: ripartire dall’innovazione tecnologica per costruire una crescita economica duratura e sostenibile

Riconoscere la rilevanza dei processi di trasformazione in atto, amplificati dagli effetti della pandemia, e identificare gli elementi chiave per

Ici: comproprietà dell’immobile

Nell’Ordinanza n. 7800 del 20 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che ai fini della

Amministratori locali: i chiarimenti del Ministero dell’Interno sull’indennità spettante al Sindaco, dipendente a tempo determinato

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento Affari interni e territoriali, ha pubblicato in data 2 marzo 2021 sul proprio sito istituzionale

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.