“Fondo di solidarietà comunale”: il Viminale rende note le quote 2015 spettanti ai singoli Comuni

“Fondo di solidarietà comunale”: il Viminale rende note le quote 2015 spettanti ai singoli Comuni

Il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha messo a disposizione dei Comuni sul proprio Portale istituzionale (all’indirizzo http://finanzalocale.interno.it/apps/floc.php/in/cod/25) i dati relativi alle quote relative al “Fondo di solidarietà comunale” spettanti ad ogni singolo Ente per il 2015.

Con il Comunicato del 15 aprile 2015, il Ministero ha reso noto che i criteri di formazione e di riparto del Fondo sono stati fissati nell’ambito della seduta della Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali del 31 marzo 2015.

In applicazione dell’art. 1, comma 380-ter, lettera b), della Legge n. 228/12, tali criteri saranno ufficializzati attraverso un Dpcm. ma, in attesa della pubblicazione dello stesso, il Viminale ha deciso di anticipare alle Amministrazioni il dato tenendo presumibilmente conto dell’ormai imminente scadenza dell’approvazione dei bilanci di previsione 2015, prorogati dal Dm. 16 marzo 2015 al 31 maggio 2015.

Il Ministero ha inoltre informato che “sono in corso ulteriori elaborazioni per la predisposizione di un prospetto sintetico che permetterà ai singoli Comuni di effettuare consultazioni più dettagliate sugli elementi di formazione e riparto del Fondo stesso”.


Tags assigned to this article:
fondo di solidarietàministero interno

Related Articles

Previsionale 2016 e consuntivo 2015: prorogato il termine per rispondere ai Questionari del Viminale

Con un annuncio pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, è stata resa nota

“Legge di bilancio 2017”: le principali novità fiscali di interesse per gli Enti Locali introdotte dalla Manovra finanziaria

Commi da 2 a 7 – Agevolazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione antisismica, riqualificazione energetica ed acquisto mobili