“Fondo progettazione Enti Locali”: importanti novità in arrivo per la Programmazione triennale 2021-2023

“Fondo progettazione Enti Locali”: importanti novità in arrivo per la Programmazione triennale 2021-2023

Come si apprende da una Notizia pubblicata sul sito del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, sono previste novità per il “Fondo progettazione Enti Locali” destinato a finanziare i Progetti finalizzati alla messa in sicurezza degli Edifici e delle Strutture pubbliche e con destinazione d’uso pubblico, con priorità agli Edifici e alle Strutture scolastiche.

Possono essere finanziati i Progetti di fattibilità tecnica ed economica ed i Progetti definitivi ed esecutivi unitamente ai costi connessi alla redazione dei Bandi di gara, alla definizione degli schemi di contratto e alla valutazione della sostenibilità finanziaria dei Progetti. 

Sono ammessi Progetti di demolizione e ricostruzione degli Edifici o delle Strutture pubbliche mantenendo la destinazione d’uso pubblico, Progetti finalizzati all’adeguamento o al miglioramento sismico e, in caso di Edifici o delle Strutture pubbliche già adeguate sismicamente, anche alla messa in sicurezza edile ed impiantistica e all’adeguamento alla vigente normativa antincendio.

La dotazione finanziaria prevista è di Euro 29.957.883,37 per l’anno 2021, Euro 29.961.877,19 per l’anno 2022, e Euro 29.984.387,80 per l’anno 2023.

I soggetti beneficiari sono Città metropolitane, Province e Comuni.

Le risorse sono così ripartite: Euro 14.909.104,59 alle Città metropolitane; Euro 37.272.761,51 alle Province; Euro 37.272.761,51 ai Comuni.

Sul sito del Mims sono stati pubblicati lo scorso 13 luglio 2022 i Decreti direttoriali n. 8860 dell’8 luglio 2022 per Città metropolitane e Province, e n. 8862 dell’8 luglio 2022 per i Comuni, che disciplinano le modalità e i termini di accesso, di ammissione al finanziamento statale, di erogazione nonché di recupero delle risorse in riferimento al Decreto del Mims n. 322 del 10 agosto 2021.

Per il triennio 2021-2023, gli Enti beneficiari possono presentare la Domanda di ammissione dei Progetti al finanziamento statale utilizzando esclusivamente l’applicazione informatica predisposta da CDP Spa entro il 15 settembre 2022.

Le Province e le Città metropolitane, per la Domanda di ammissione dei progetti al finanziamento statale, a valere sui fondi assegnati per l’anno 2023, potranno presentare le Domande di ammissione a finanziamento dal 1° febbraio 2023 e dovranno essere completate entro le 13:59 del 31 marzo 2023.

I singoli Comuni potranno presentare Domanda per un numero massimo di 3 Progetti, per un ammontare massimo per ciascun Progetto di Euro 100.000. Le risorse assegnate per ogni annualità alle 14 Città metropolitane e alle 86 Province sono ripartite, destinando una quota fissa, rispettivamente pari a Euro 100.000 e Euro 70.000, ed una quota variabile, in misura proporzionale alla popolazione.

Le progettazioni devono essere inserite nella programmazione dell’Ente.

Sono ammissibili a finanziamento solo le spese derivanti da obbligazioni giuridicamente vincolanti contratte dopo la comunicazione di ammissione al cofinanziamento.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla consultazione dell’Informativa Mims.


Related Articles

Interessi di mora per ritardato pagamento da parte di un Ente Locale: la corresponsione dà luogo a un debito fuori bilancio

La Delibera n. 205 del 20 novembre 2014 della Corte dei conti Emilia Romagna affronta la necessità di assoggettare alla

Iva e “Brexit”: è ancora possibile l’identificazione diretta o la nomina del rappresentante fiscale per le Imprese residenti nel Regno Unito

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 7/E del 1° febbraio 2021, ha fornito chiarimenti in ordine all’applicabilità dell’art. 35-ter,

Armonizzazione contabile: Decreto Mef-RgS di aggiornamento e modifica dei Principi contabili

È stato pubblicato il Dm. Mef 1° agosto 2019, di concerto con il Ministero dell’Interno e con la Presidenza del

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.