“Fondo risorse decentrate”: differenziali progressioni fuori dal limite ex art. 23, comma 2, del Dlgs. 75/2017

“Fondo risorse decentrate”: differenziali progressioni fuori dal limite ex art. 23, comma 2, del Dlgs. 75/2017

Nella Delibera n. 19 del 18 ottobre 2018 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione ha chiarito che gli incrementi del “Fondo risorse decentrate” previsti dall’art. 67, comma 2, lett. a) e b), del Ccnl. “Funzioni locali” 21 maggio 2018, in quanto derivanti da risorse finanziarie definite a livello nazionale e previste nei quadri di finanza pubblica, non sono assoggettati ai limiti di crescita dei Fondi previsti dalle norme vigenti e, in particolare al limite stabilito dall’art. 23, comma 2, del Dlgs. n. 75/2017. L’art. 67, comma 2, del nuovo Ccnl. individua dettagliatamente le molteplici fonti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

La Corte di Giustizia Ue si esprime sulla norma che consente solo ad operatori economici che hanno partecipato ad una gara di proporre ricorso

La normativa dell’Ue non osta alla normativa nazionale che consente solo agli operatori economici che hanno partecipato ad una gara

Rispetto tempi pagamento quale principio fondamentale di coordinamento della finanza pubblica: le norme introdotte dalla Manovra

Anticipazione di liquidità La Manovra di bilancio 2019 punta il dito sul potenziamento degli strumenti di riduzione dei tempi di

Edilizia scolastica: via libera alla stipula di mutui con la Banca europea per gli investimenti

Con un Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale http://italiasicura.governo.it*, il Governo ha reso noto che è stato registrato il 7 ottobre

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.