“Fondo salario accessorio”: definiti i criteri per l’incremento, in via sperimentale, di Regioni e Città metropolitane

“Fondo salario accessorio”: definiti i criteri per l’incremento, in via sperimentale, di Regioni e Città metropolitane

E’ stato pubblicato in G.U. n. 314 del 19 dicembre 2020 il Dpcm. 11 agosto 2020, concernente la definizione dei requisiti ai fini della sperimentazione dell’incremento dei fondi per il trattamento economico accessorio del personale in servizio presso le Regioni a Statuto ordinario e le Città metropolitane, in attuazione dell’art. 23, comma 4 del Dlgs. n. 75/2017.

L’art. 1 consente nell’anno 2019, in via sperimentale, alle Regioni a Statuto ordinario, di incrementare l’ammontare della componente variabile del “Fondo per la contrattazione integrativa” relativo al personale in servizio, anche di livello dirigenziale, in misura non superiore al 5% della

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Il controllo pubblico nel “Testo unico in materia di Società a partecipazione pubblica”: teorie a confronto

Sommario Premessa; 1. La rilevanza della classificazione delle società fra quelle a “controllo” ai sensi del “Tusp”; 2. Il primo

Scavalco di eccedenza: è possibile negare l’autorizzazione al dipendente ?

Testo del quesito “Un Comune ha chiesto l’autorizzazione per utilizzare un nostro dipendente a svolgere attività lavorativa presso altro ente

Gare per lavori: vanno specificati i costi interni per la sicurezza, pena l’esclusione

Nella Sentenza n. 700 del 4 maggio 2015 del Tar Toscana, Sezione Seconda, i Giudici osservano che l’art. 86, comma

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.