“Fondo salario accessorio”: per gli incentivi relativi al recupero evasione Ici si tiene conto dell’entità incassata per competenza

“Fondo salario accessorio”: per gli incentivi relativi al recupero evasione Ici si tiene conto dell’entità incassata per competenza

L’Aran, in una recente risposta a un quesito (Orientamento applicativo Ral_1949) ha fornito chiarimenti in merito alla corretta imputazione al “Fondo salario accessorio” dei compensi incentivanti per le attività di recupero evasione Ici, precisando che, a tal fine, rileva l’entità del Tributo incassato per competenza nell’anno di riferimento.

L’Ente qualora decida, per un determinato anno, di procedere all’attivazione di specifici progetti per le attività di connesse al recupero dell’evasione Ici, ai sensi dell’art. 3, comma 57, della Legge n. 662/96 e dell’art. 59, comma 1, lett. p), del Dlgs. n. 446/97, procederà, in sede di Contrattazione integrativa concernente

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“La Buona Scuola”: stanziate le risorse per l’attivazione dei laboratori territoriali per l’orientamento al lavoro

Ammontano a 45 milioni di Euro le risorse stanziate dal Miur per l’attivazione dei laboratori territoriali per l’occupabilità previsti dalla

Personale in convenzione: se a tempo indeterminato, la spesa sostenuta non incide sul calcolo di cui all’art. 9 del Dl. n. 78/10

Nella Delibera n. 199 del 5 luglio 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in

“Pubblico Impiego”: rilevanza delle false dichiarazioni ai fini della decadenza o del licenziamento

Nella Sentenza n. 18699 dell’11 luglio 2019 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda il tema delle falsità documentali