“Fondo salario accessorio”: risorse provenienti da razionalizzazione della spesa non rientrano nei vincoli solo a certe condizioni

“Fondo salario accessorio”: risorse provenienti da razionalizzazione della spesa non rientrano nei vincoli solo a certe condizioni

Nella Delibera n. 34 del 7 dicembre 2016 della Corte dei conti Autonomie,viene chiesto se il limite di spesa previsto dall’art. 1, comma 236, della Legge n.208/15, risulti applicabile, a decorrere dal 2016, anche alle economie aggiuntive provenienti dai “Piani triennali di razionalizzazione e riqualificazione della spesa” di cui all’art. 16, commi 4 e 5 del Dl. n. 98/11, qualora utilizzate per la Contrattazione integrativa.

La Sezione chiarisce chenon ci sono in materia soluzioni divergenti o contrasti interpretativi tra le Sezioni regionali di controllo, né risultano sostanzialmente mutati sia ilquadro ordinamentale, all’interno del quale si collocano le 2 disposizioni vincolistiche presein esame, sia la disciplina dettata dall’art. 16, commi 4 e 5, del Dl. n.98/11, relativamente ai “Piani triennali di razionalizzazione e riqualificazione della spesa”. Infatti, la Sezione statuisce che le economie derivanti dall’attuazione dei “Piani triennali di razionalizzazione e riqualificazione della spesa” di cui all’art. 16, commi 4 e 5, del Dl. n. 98/11, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 111/11, sono escluse dal tetto di spesa previsto dall’art. 1, comma 236, della Legge n. 208/15, qualora conseguano a specifiche iniziative volte al raggiungimento di puntuali obiettivi di incremento della produttività individuale del personale interno all’Amministrazione da realizzare mediante il diretto coinvolgimento delle unità lavorative in mansioni suppletive rispetto agli ordinari carichi di lavoro.


Related Articles

“Pnrr”: i chiarimenti del Viminale sulle risorse per favorire l’Inclusione sociale nelle Città metropolitane

Con la Circolare n. 96 del 22 dicembre 2021, il Ministero dell’Interno-Direzione per gli Affari interni e territoriali, ha reso

Revisori Enti Locali: se Consiglieri in altra Provincia, hanno diritto a percepire il compenso professionale previsto

Nella Delibera n. 11 del 31 marzo 2016 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa riguarda la corretta applicazione

Mef: disponibili le statistiche sulle Dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche 2013

Con il Comunicato n. 80 del 2 aprile 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato l’avvenuta pubblicazione, a