Gestione di una Fondazione: ripiano delle perdite

Gestione di una Fondazione: ripiano delle perdite

Nella Delibera n. 201 del 17 novembre 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto se è possibile applicare anche alle Fondazioni di cui l’Ente pubblico è promotore e fondatore la norma di cui all’art. 21, comma 3-bis del Dlgs. n. 175/16, introdotta con il Dlgs. n. 100/17, che permette alle Pubbliche Amministrazioni partecipanti di ripianare le perdite subìte dalla Società partecipata, laddove sussistano somme già accantonate a tal fine. In sostanza, il quesito in esame si riferisce alla possibilità che un Comune provveda al ripiano delle perdite riferite alla gestione di una Fondazione, alle stesse condizioni dettate dalla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Armonizzazione: Prospetto per la verifica dell’equilibrio tra entrate e spese finali 2016-2018

A seguito dell’entrata in vigore, a partire dal 1° gennaio 2016, della Legge n. 208/15 (“Legge di stabilità 2016”), si

“Servizio civico comunale”: la spesa va ricompresa tra gli oneri per il personale

Nella Delibera n. 29 del 22 dicembre 2017 della Corte dei conti Autonomie, la questione controversa in esame riguarda l’inclusione

“Imposta di registro”: soggetti ad Imposta proporzionale del 3% i riaddebiti degli importi riscossi dal fideiussore

Con la Risoluzione n. 22/E del 22 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento fiscale da applicare