Giudizio di anomalia dell’offerta

Giudizio di anomalia dell’offerta

Nella Sentenza n. 4796 del 20 ottobre 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che il giudizio positivo di anomalia non richiede una specifica motivazione, mentre incombe su chi contesti l’aggiudicazione l’onere, nel caso di specie non assolto, di individuare gli specifici elementi tesi a dimostrare che la valutazione tecnico-discrezionale dell’Amministrazione sia stata manifestamente irragionevole, ovvero basata su fatti erronei o travisati.

consiglio di stato sentenza 4796 2015

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Regime degli Ambiti territoriali ottimali: svolgimento dei “servizi pubblici locali a rete di rilevanza economica”

Nella Sentenza n. 6303 del 2 dicembre 2014 del Tar Campania, un Consorzio ricorrente è socio al 49% di una

“Jobs Act”: in Gazzetta i due Decreti attuativi in materia di ammortizzatori sociali e contratti a tutele crescenti

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del 6 marzo 2015 i primi 2 Decreti attuativi del Dl. n.

Finanza locale: pubblicato il Decreto con le risorse destinate ai Comuni per la sanificazione delle sedi di Seggio elettorale

Con il Comunicato 3 ottobre 2022, la Direzione centrale per la Finanza locale informa che è stato pubblicato il Decreto