Ici: edificabilità di un’area e retroattività della Delibera che definisce i valori

Ici: edificabilità di un’area e retroattività della Delibera che definisce i valori

Nella Sentenza n. 21154 del 19 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, in tema di Ici, l’edificabilità di un’area, ai fini dell’applicabilità del criterio di determinazione della base imponibile fondato sul valore venale, dev’essere desunta dalla qualificazione ad essa attribuita nel Piano regolatore generale adottato dal Comune indipendentemente dall’approvazione dello stesso da parte della Regione e dall’adozione di strumenti urbanistici attuativi.

Inoltre, la Suprema Corte osserva che l’inizio del procedimento di trasformazione urbanistica è sufficiente a far lievitare il valore venale dell’immobile, le cui eventuali oscillazioni, dovute all’andamento del mercato, allo stato di attuazione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Segretario comunale: può essere Rup e Presidente della Commissione giudicatrice

Nella Sentenza n. 221 del 1°aprile 2020 del Tar Torino, i Giudici si esprimono sulla questione in cui il Segretario

Amministratori locali: i chiarimenti del Ministero dell’Interno sull’indennità spettante al Sindaco, dipendente a tempo determinato

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento Affari interni e territoriali, ha pubblicato in data 2 marzo 2021 sul proprio sito istituzionale

Fatture con rilascio certificazione del credito: qual è la scadenza da inserire nella rilevazione della tempestività dei pagamenti?

Il testo del quesito: “Per le fatture per le quali è stata richiesta dal fornitore, e rilasciata dall’Ente, certificazione del