Ici: fabbricati rurali strumentali all’attività agricola

Ici: fabbricati rurali strumentali all’attività agricola

Nella Sentenza n. 8862 del 4 maggio 2016 della Corte di Cassazione, una Srl presentò 3 istanze di rimborso in relazione all’Imposta Ici, versata per gli anni 2002, 2003 e 2004 con riferimento a 4 fabbricati rurali.

Successivamente, non avendo ricevuto alcuna risposta, la contribuente ha impugnato il silenzio-rifiuto del Comune, sostenendo la tesi dell’esenzione d’Imposta, in quanto gli immobili costituivano fabbricati strumentali all’attività agricola a suo dire esenti dall’Ici.

La Suprema Corte ha chiarito che, in tema d’Ici, l’immobile che sia stato iscritto nel Catasto dei fabbricati come “rurale”, con l’attribuzione della relativa Categoria (“A/6” o “D/10”), in conseguenza della riconosciuta ricorrenza dei requisiti previsti dall’art. 9, del Dl. n. 557/93, non è soggetto all’Imposta, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. a), del Dlgs. n. 504/92, come interpretato dall’art. 23, comma 1-bis del Dl. n. 207/08.

Inoltre – aggiungono i Giudici di legittimità – qualora l’immobile sia iscritto in una diversa Categoria catastale, sarà onere del contribuente che pretenda l’esenzione dall’Imposta impugnare l’atto di classamento; diversamente operando, il fabbricato resterà assoggettato ad Ici. Allo stesso modo, il Comune dovrà impugnare autonomamente l’attribuzione della Categoria catastale “A/6” o “D/10”, al fine di poter legittimamente pretendere l’assoggettamento del fabbricato all’Imposta.

Nel caso di specie, rilevano i Giudici di legittimità, gli immobili risultano accatastati in categoria “D/7”, “A/4”, “A/2” e “C/6” e non in “D/10”, categoria che riguarda specificamente le costruzioni strumentali all’esercizio di attività agricola. Di conseguenza, manca il presupposto necessario ed indefettibile per l’esclusione del fabbricato dall’assoggettamento all’Imposta Ici.


Related Articles

Scorrimento graduatorie: limiti e facoltà degli Enti Locali

Nella Delibera n. 28 del 1° marzo 2018 della Corte dei conti Umbria, un Sindaco ha chiesto un parere in

La giornata parlamentare – 23 aprile

A 8 settimane dal voto il Governo sembra ancora lontano  Questa mattina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella farà il punto della

Delibere riguardanti aliquote e Regolamenti di Tributi locali: sono illegittime se approvate in ritardo

Nella Sentenza n. 3277 del 18 maggio 2018 del Tar Napoli, la controversia in oggetto verte sull’approvazione da parte di