Ici: la condanna alle spese e la richiesta di risarcimento danni nel Processo tributario

Ici: la condanna alle spese e la richiesta di risarcimento danni nel Processo tributario

Nel presente elaborato esamineremo quanto statuito dalla Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 21833 del 7 settembre 2018.

La Suprema Corte ha chiarito quali sono i presupposti in presenza dei quali è possibile invocare la condanna alle spese o addirittura richiedere il risarcimento danni nei confronti dell’Amministrazione risultata soccombente. Le parti possono produrre in appello nuovi documenti, anche ove preesistenti al giudizio di primo grado, ferma la possibilità di considerare tale condotta ai fini della regolamentazione delle spese di lite.

In riferimento poi alla richiesta di condanna per responsabilità aggravata ex art. 96 del Cpc., deve comunque risultare documentata la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Riscossione: notifica della cartella di pagamento

Nell’Ordinanza n. 14935 del 14 luglio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in materia di

Riscossione: nullo l’avviso di accertamento sottoscritto digitalmente e notificato a mezzo Pec prima del 27 gennaio 2018

Nella Sentenza n. 842 del 4 luglio 2019 della Ctr Piemonte, i Giudici chiariscono che l’avviso di accertamento sottoscritto digitalmente

Mutui Enti Locali: determinato il tasso annuale massimo

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 214 del 14 settembre 2018 il Decreto 6 settembre 2018 del Ministero dell’Economia e

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.