Ici: presunzione di conoscibilità

Ici: presunzione di conoscibilità

Nell’Ordinanza n. 13420 del 18 maggio 2021 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte rileva che, in tema di Ici, l’obbligo di allegazione all’avviso di accertamento, ai sensi dell’art. 7 della Legge n. 212/2000, degli atti cui si faccia riferimento nella motivazione riguarda necessariamente, come precisato dall’art. 1 del Dlgs. n. 32/2001, gli atti non conosciuti e non altrimenti conoscibili dal contribuente, ma non gli atti generali come le Delibere del Consiglio comunale (nella specie, Delibera relativa ai criteri di stima dei terreni edificabili) che, essendo soggette a pubblicità legale, si presumono conoscibili.   


Related Articles

“Reverse charge”: dal 2 maggio 2016 è esteso alle cessioni di console da gioco, tablet, Pc e laptop

Con la Circolare n. 21/E del 25 maggio 2016, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in materia di “reverse charge”

Risorse stabili legittimamente presenti nel “Fondo per la contrattazione integrativa” e non utilizzate

La Delibera n. 110 del 10 dicembre 2014 della Corte dei conti Basilicata verte sul caso di un Sindaco che,

Ici: terreni agricoli

Nell’Ordinanza n. 29192 del 6 dicembre 2017 della Corte di Cassazione, oggetto della controversia in esame sono alcuni avvisi di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.