Ici: rifiuto di notifica di accertamento e querela di falso

Ici: rifiuto di notifica di accertamento e querela di falso

Nella Sentenza n. 19560 del 24 luglio 2018 la Corte di Cassazione ha chiarito alcune rilevanti questioni in tema di validità della notifica di un accertamento Ici in caso di rifiuto del contribuente a riceverla.

L’attestazione dell’Ufficiale giudiziario circa la consegna dell’atto personalmente alla destinataria che abbia rifiutato di sottoscrivere la ricevuta costituisce atto pubblico, che dà prova della notifica.

Ai sensi dell’art. 2700 del Cc., l’atto fa piena prova delle dichiarazioni delle parti e degli altri fatti che il Pubblico Ufficiale attesta essere avvenuti alla sua presenza, e cioè la consegna a persona rintracciata in quel luogo e qualificatasi

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Rappresentanza Ente Locale: può stare in giudizio mediante il Dirigente dell’Ufficio “Tributi” o relativa P.O.

Nella Sentenza n. 8532 del 27 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che l’Ente Locale

Ricapitalizzazione Società partecipata: la Corte dei conti Lazio fa il punto sulle condizioni che giustificano il “soccorso finanziario”

Nella Delibera n. 1 del 28 febbraio 2019 della Corte dei conti Lazio, viene chiesto un parere in ordine all’ammissibilità

Edilizia scolastica: individuati i criteri e le modalità di concessione dei finanziamenti a tasso agevolato previsti dal “Decreto Sviluppo”

È stato pubblicato sulla G.U. n. 109 del 13 maggio 2015 il Decreto del Ministero dell’Ambiente 14 aprile 2015, recante

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.