Ici/Imu: non applicabilità esenzione per istituti di cura ecclesiastici

Ici/Imu: non applicabilità esenzione per istituti di cura ecclesiastici

La Corte di Cassazione con la Sentenza n. 4342 del 4 marzo 2015, afferma che l’esenzione Ici prevista dall’art. 7, comma 1, lett. i), del Dlgs. n. 504/92, è limitata all’ipotesi in cui gli immobili siano destinati in via esclusiva allo svolgimento di una delle attività di religione o di culto indicate nell’art. 16, lett. a), della Legge n. 222/85. L’esenzione non si applica ai fabbricati di proprietà di enti ecclesiastici nei quali viene svolta attività sanitaria (come nella fattispecie in esame), non rilevando in contrario né la destinazione degli utili eventualmente ricavati al perseguimento di fini sociali o religiosi,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Notificazione a mezzo posta

Nell’Ordinanza n. 4933 del 20 febbraio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in tema di

Riscossione: emissione cartella ed estinzione del processo per inattività delle parti

Nella Sentenza n. 4574 del 6 marzo 2015 della Corte di Cassazione, un contribuente ricorre contro il Concessionario della riscossione

Notifica telematica di atto processuale ad una P.A.: è valido solo se inviato alla Pec inserita nel Registro del Ministero della Giustizia

Nella Sentenza n. 1842 del 13 luglio 2017 del Tar Palermo, i Giudici si esprimono sulla validità della notifica telematica