Illecito professionale: deve essere valutato anche in relazione a condotte esterne alla procedura di gara

Illecito professionale: deve essere valutato anche in relazione a condotte esterne alla procedura di gara

Nella Sentenza n. 3592 dell’11 giugno 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulle condotte significative che hanno portato ad un illecito professionale e quindi ad una possibile esclusione dalla gara. I Giudici affermano che non sono importanti solo le condotte poste in essere nell’ambito della gara all’interno della quale la valutazione di integrità o affidabilità deve essere compiuta ma anche quelle esterne a detta procedura.

I Giudici rilevano che l’art. 80, comma 5, lett. c), del Dlgs. n. 50/16, prevede l’esclusione dalla gara allorché “la stazione appaltante dimostri con mezzi adeguati che l’operatore economico si è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Consultori: condizioni per il mantenimento della qualifica di Onlus in presenza di spese a carico degli utenti

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione 23 gennaio 2015, n. 10/E, avente ad oggetto “Interpello –

Imposta sulla pubblicità: logo sul fascione della pensilina della stazione di servizio

Nell’Ordinanza n. 8427 del 31 marzo 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda l’avviso di pagamento dell’Imposta sulla

Ici: non si applica per le aree inedificabili

Nella Sentenza n. 26083 del 30 dicembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici ribadiscono che, in tema d’Ici, un’area

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.