Illegittimità delle ordinanze del Sindaco che limitano la distribuzione di pubblicità

Nella Sentenza n. 3435 del 27 novembre 2015 del Tar Puglia, una Società operante nel Settore della distribuzione di materiale pubblicitario nelle cassette postali, impugna una Ordinanza emessa da un Sindaco nella parte in cui vieta “la distribuzione di volantini, depliants, manifesti, opuscoli pubblicitari o altro materiale pubblicitario sotto le porte di accesso, sugli usci o negli androni delle abitazioni private”, e comunque, la stessa Ordinanza consente la consegna di materiale pubblicitario all’interno delle cassette postali il martedì di ogni settimana, nella fascia dalle ore 7,00 alle ore 12,00. I Giudici pugliesi statuiscono che è illegittima l’Ordinanza sindacale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Procedimenti disciplinari: attivo su “Perla Pa” il Censimento telematico

Sulla Piattaforma della Funzione pubblica “Perla Pa” è operativa la procedura di monitoraggio telematico dei dati relativi ai procedimenti disciplinari

Riscossione: il concessionario del servizio non è abilitato alla difesa diretta tramite i suoi dipendenti davanti al Giudice tributario

Nella Sentenza Corte di Cassazione 15 aprile 2015, n. 7554, i Giudici affermano che, in tema di riscossione dei tributi,

Revoca dell’aggiudicazione a seguito di collaudo negativo: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 693 del 10 maggio 2019 del Tar Firenze, la ricorrente, aggiudicataria della procedura bandita da un Comune