Immigrazione: in arrivo dall’Ue 60 milioni di Euro per sostenere i Paesi più coinvolti nell’accoglienza dei migranti

Immigrazione: in arrivo dall’Ue 60 milioni di Euro per sostenere i Paesi più coinvolti nell’accoglienza dei migranti

“Stiamo chiedendo e ottenendo che ci siano finanziamenti specifici dall’Unione europea per quei Paesi, come l’Italia, che si stanno facendo particolarmente carico dei flussi migratori e il Commissario all’Immigrazione Avramopoulos ha già parlato di 60 milioni in arrivo”. Così il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha risposto a una domanda in materia di immigrazione nel corso del c.d. “Question time” tenutosi ieri alla Camera dei Deputati.
Alfano ha anche colto l’occasione per lanciare una stoccata a quei Presidenti di Regione che hanno dichiarato la propria indisponibilità ad accogliere migranti, paventando persino eventuali tagli di trasferimenti per i Comuni che non si attengano a tale linea.
“Incoerentemente con la battaglia che stiamo facendo in Europa per un’equa distribuzione dei migranti – ha detto il Ministro – in Italia si pretende che alcune Regioni del Sud abbiano il peso totale o quasi dell’immigrazione, questo ci sembra ingiusto e va contro quello che accadde nel 2011 con Maroni Ministro dell’Interno. Non possiamo accettare che una questione mondiale diventi una questione meridionale”.


Related Articles

Il nuovo “Metodo tariffario rifiuti” (“Mtr-2”): analisi delle principali novità e degli impatti ai fini Tari

Lo scorso 3 agosto 2021, con la Deliberazione n. 363/2021/R/Rif, Arera ha sancito l’introduzione del nuovo “Metodo tariffario rifiuti” “Mtr-2”,

Centrali di committenza: verso un nuovo rinvio per i Comuni non capoluogo

Nel dibattito di queste settimane in ordine alla riforma della scuola ha fatto ingresso anche la tematica dell’obbligo di Centrale

Patto di stabilità: convocata in seduta straordinaria la Conferenza Stato-Città per ridefinire gli obiettivi dei Comuni

E’ stata convocata per questa mattina alle 11.00, presso il Viminale, una seduta straordinaria della Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali.