Imposta di bollo: sono esenti le ingiunzioni di pagamento predisposte dal Comune?

Imposta di bollo: sono esenti le ingiunzioni di pagamento predisposte dal Comune?

Il testo del quesito:

Si richiedono chiarimenti in merito alle ingiunzioni di pagamento, ai sensi del Rd. n. 639/1910, il cui art. 2 richiede che la notifica delle medesime avvenga ‘nella forma delle citazioni’ mediante Ufficiale giudiziario.

Fino ad oggi il nostro Ente ha sempre provveduto ad applicare ai suddetti atti la marca da bollo di Euro 16,00 sulla base di quanto stabilito dall’art. 17, Allegato “A”, Tariffa, Parte I, del Dpr. n. 642/72. Tuttavia, in considerazione della tipologia dell’atto relativo al procedimento per la riscossione di entrate pubbliche, l’applicazione dell’Imposta di bollo sembrerebbe esente in modo assoluto, atteso

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Fatture elettroniche: al via l’applicazione gratuita Agenzia Entrate per generare, trasmettere e conservare quelle tra privati e con la P.A.

Con un Comunicato diffuso il 1° luglio 2016, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato il lancio, sul proprio sito istituzionale, della

Ente pubblico cessionario di crediti d’imposta per canoni locazione: per la compensazione si utilizza soltanto il Modello “F24”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 420 del 30 settembre 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

Tari: Circolare Mef sulle modalità di rimborso e di copertura dei costi

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef la Circolare 22 novembre 2019 n. 3/Df, rubricata “Chiarimenti sulla Tassa

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.