Imposta di bollo virtuale: un vademecum per l’Ente Locale sulle regole di assolvimento

Imposta di bollo virtuale: un vademecum per l’Ente Locale sulle regole di assolvimento

Riepiloghiamo le regole di assolvimento dell’Imposta di bollo in modo virtuale, modalità, ad avviso di chi scrive, ancora non molto conosciuta ma che ciascun Ente Locale dovrebbe prendere in considerazione per semplificare il pagamento dell’Imposta su un numero rilevante di atti e documenti.

I termini di liquidazione e il relativo pagamento dell’Imposta di bollo virtuale sono disciplinati dagli artt. 15 e 15-bis del Dpr. n. 642/72.

L’assolvimento dell’Imposta avviene con l’apposizione sull’atto o documento della dicitura indicante la modalità virtuale di assolvimento e gli estremi della relativa Autorizzazione.

L’assolvimento in modo virtuale è previsto solo su richiesta dell’Ente Locale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: assegnate le risorse destinate agli Enti in “Predissesto”

È stato pubblicato nella G.U. n. 103 del 30 aprile 2021 il Decreto 16 aprile 2021 del Ministro dell’Interno, emanato

Trasferimenti erariali: disposto il saldo 2014 degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 22 ottobre 2014 ha reso noto di

Cassa DD.PP.: nuova Circolare con le condizioni di accesso al credito per gli Organismi di diritto pubblico con natura giuridica privatistica

Con la Circolare n. 1296 del 27 settembre 2019, la Cassa DD.PP. ha reso note le proprie condizioni generali per