Imposta di soggiorno: destinazione del gettito per il finanziamento di spese di pubblicità per la promozione turistica

Imposta di soggiorno: destinazione del gettito per il finanziamento di spese di pubblicità per la promozione turistica

Corte dei conti – Delibera 15 ottobre 2015, n. 210

 

Nella Pronuncia, un Sindaco ha posto 2 quesiti in materia d’Imposta di soggiorno. Il Comune interpellante, incluso nell’Elenco regionale delle località ad economia turistica e delle Città d’arte, ha chiesto se è consentito utilizzare le risorse derivanti dall’Imposta di soggiorno per finanziare spese di pubblicità finalizzata alla promozione turistica della Città e se, in tal caso, è possibile derogare ai limiti di spesa per la pubblicità previsti dall’art. 6, comma 8, del Dl. n. 78/10, trattandosi di spesa finanziata con entrata a destinazione vincolata.

La Sezione ha ritenuto che il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contenzioso tributario: estratti di ruolo relativi a cartelle esattoriali riguardanti tributi non notificati

Nell’Ordinanza n. 20611 del 12 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità ribadiscono il principio secondo cui

Fattura elettronica: una nota di credito relativa ad una fattura rifiutata dev’essere accettata?

Il quesito: “Va accettata una nota di credito relativa ad una fattura rifiutata dalla P.A. committente o si deve rifiutare

Iva: è corretto applicare l’aliquota del 4% alla manutenzione straordinaria di un impianto elevatore presso lo stabile comunale?

Il testo del quesito: “Per lavori di manutenzione straordinaria a un impianto elevatore presso lo stabile comunale si applica l’aliquota