Imposta di soggiorno: niente Imposta se il Comune non è inserito negli Elenchi regionali delle località turistiche

Imposta di soggiorno: niente Imposta se il Comune non è inserito negli Elenchi regionali delle località turistiche

Nella Sentenza n. 838 del 27 marzo 2018 del Tar Milano, i ricorrenti, tutti proprietari di strutture ricettive alberghiere, hanno impugnato la Deliberazione del Consiglio comunale con la quale è stata istituita l’Imposta di soggiorno di cui all’art. 4 del Dlgs. n. 23/11 a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive presenti sul territorio comunale ed è stato approvato il relativo Regolamento nonché il Modello di dichiarazione trimestrale (entrambi allegati alla stessa Delibera). Tale Delibera (insieme ai suoi allegati) è stata poi notificata via Pec ad ogni singola struttura ricettiva, unitamente ad una lettera di accompagnamento con cui si

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Campi rom: Interno e Anci insieme per individuare soluzioni abitative alternative

Il Governo predisporrà un Fondo per il superamento dei campi rom e l’individuazione di soluzioni abitative diverse e “degne” e

Accertamento: valore probatorio della documentazione

  La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 8605 del 28 aprile 2015, statuisce che l’Amministrazione finanziaria, nella sua attività

Audizione al Senato, Fassino auspica interventi condivisi nel Decreto Enti Locali

‎”I Comuni hanno‎ alle spalle una riduzione di quasi 18 miliardi di euro, non si può pensare di fare altrettanto