Imposta di soggiorno: niente Imposta se il Comune non è inserito negli Elenchi regionali delle località turistiche

Imposta di soggiorno: niente Imposta se il Comune non è inserito negli Elenchi regionali delle località turistiche

Nella Sentenza n. 838 del 27 marzo 2018 del Tar Milano, i ricorrenti, tutti proprietari di strutture ricettive alberghiere, hanno impugnato la Deliberazione del Consiglio comunale con la quale è stata istituita l’Imposta di soggiorno di cui all’art. 4 del Dlgs. n. 23/11 a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive presenti sul territorio comunale ed è stato approvato il relativo Regolamento nonché il Modello di dichiarazione trimestrale (entrambi allegati alla stessa Delibera). Tale Delibera (insieme ai suoi allegati) è stata poi notificata via Pec ad ogni singola struttura ricettiva, unitamente ad una lettera di accompagnamento con cui si

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti: al via il conguaglio del contributo spettante ai Comuni a seguito dell’abolizione della seconda rata Imu

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 271 del 21 novembre 2014, S.O. n. 88, il Decreto emanato dal Mef di

Revisori Enti Locali: scatta la prima integrazione dell’Elenco 2016

  L’Elenco dei Revisori degli Enti Locali, approvato con il Decreto del Ministero dell’Interno 23 dicembre 2015 ed entrato in

“Nuovi progetti di intervento”: sforata quota 3.000 domande per il bando rivolto ai piccoli Comuni

  Sono 3.101 le richieste arrivate al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dai piccoli Comuni per partecipare al bando