Imu: in caso di inadempimento del contratto di leasing il locatario non è più il soggetto passivo

Imu: in caso di inadempimento del contratto di leasing il locatario non è più il soggetto passivo

Nell’Ordinanza n. 7227 del 13 marzo 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che dalla data di risoluzione per inadempimento del contratto di leasing il contratto cessa, e quindi il locatario non può più essere considerato soggetto passivo, con la conseguente traslazione dell’obbligo di corrispondere il tributo relativo all’immobile sul proprietario e cioè sulla società di leasing. Né si può in questi casi richiamare l’art 1, comma 672, della Legge n. 147/2013, a tenore del quale, in caso di locazione finanziaria, la Tasi è dovuta dal locatario a decorrere dalla data di stipulazione e per tutta

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo di solidarietà comunale”: definizione e ripartizione delle risorse spettanti per l’anno 2017

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 144 (S.O. n. 32), il Dpcm. 25 maggio 2017: “Fondo di solidarietà comunale. Definizione

Tari: pubblicato il Decreto Mef che disciplina le modalità di gestione del Tefa per i versamenti effettuati tramite “PagoPa”

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento Finanze il Decreto 22 ottobre 2020, rubricato “Decreto Direttoriale 21 ottobre

Anticorruzione: le proposte di modifica dell’Anac alla disciplina dell’inconferibilitá e incompatibilità degli incarichi

  Con l’Atto di segnalazione n. 4 del 10 giugno 2015, l’Autorità Anticorruzione guidata da Raffaele Cantone ha inviato al

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.