Imu e Tasi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2019

Imu e Tasi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2019

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, ha diffuso sul proprio sito istituzionale il Dm. 6 maggio 2019 relativo all’aggiornamento dei coefficienti dei fabbricati appartenenti al Gruppo catastale “D” per l’anno 2019.

Il Decreto, attualmente in attesa di pubblicazione in G.U., stabilisce che, agli effetti dell’applicazione dell’Imposta municipale propria (Imu) e del Tributo per i servizi indivisibili (Tasi) dovuti per l’anno 2019, per la determinazione del valore dei fabbricati di cui all’art. 5, comma 3, del Dlgs. n. 504/92, i coefficienti di aggiornamento sono stabiliti nelle seguenti misure:

per l’anno 2019 = 1,02
per l’anno 2018 = 1,03
per l’anno 2017 = 1,01
per l’anno 2016 = 1,01
per l’anno 2015 = 1,01
per l’anno 2014 = 1,01
per l’anno 2013 = 1,02
per l’anno 2012 = 1,04
per l’anno 2011 = 1,07
per l’anno 2010 = 1,09
per l’anno 2009 = 1,10
per l’anno 2008 = 1,14
per l’anno 2007 = 1,18
per l’anno 2006 = 1,21
per l’anno 2005 = 1,25
per l’anno 2004 = 1,32
per l’anno 2003 = 1,37
per l’anno 2002 = 1,42
per l’anno 2001 = 1,45
per l’anno 2000 = 1,50
per l’anno 1999 = 1,52
per l’anno 1998 = 1,54
per l’anno 1997 = 1,58
per l’anno 1996 = 1,63
per l’anno 1995 = 1,68
per l’anno 1994 = 1,73
per l’anno 1993 = 1,77
per l’anno 1992 = 1,78
per l’anno 1991 = 1,82
per l’anno 1990 = 1,91
per l’anno 1989 = 1,99
per l’anno 1988 = 2,08
per l’anno 1987 = 2,25
per l’anno 1986 = 2,43
per l’anno 1985 = 2,60
per l’anno 1984 = 2,77
per l’anno 1983 = 2,94
per l’anno 1982 e precedenti = 3,12.

 


Related Articles

Entrate tributarie: in netta flessione ad agosto quelle degli Enti territoriali, -12,1%

E’ netto il calo (-12,1%) registrato per quanto riguarda le entrate tributarie degli Enti territoriali nei primi 8 mesi dell’anno

Scioglimento del Consiglio comunale: presupposti

Nella Sentenza n. 4529 del 28 settembre 2015 del Consiglio di Stato, un Sindaco e i membri del Consiglio comunale

Imposta di bollo nei contratti d’appalto: l’Agenzia delle Entrate conferma l’assoggettamento su Allegati, Offerte e Istanze

Con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 35 del 12 ottobre 2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.