Incentivi per funzioni tecniche: affidamento dei servizi finanziati dalla spesa corrente

Incentivi per funzioni tecniche: affidamento dei servizi finanziati dalla spesa corrente

Nella Delibera n. 52 del 6 giugno 2019 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere in tema di incentivi per funzioni tecniche. La Sezione afferma che la ratio della disciplina in materia è quella di valorizzare e premiare i diversi profili, tecnici e amministrativi, del personale pubblico coinvolto nelle fasi del procedimento di spesa, dalla programmazione all’esecuzione del contratto, consentendo l’erogazione degli incentivi anche per gli appalti di servizi e forniture rientranti nell’ambito di applicazione del “Codice dei contratti pubblici”. A fronte di tale finalità ispiratrice non sembra esserci spazio per alcuna distinzione relativa alla tipologia

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: come gestire al meglio dal 1° gennaio le forniture di servizi di pulizia su immobili comunali?

Il quesito “Alla luce delle novità contenute nell’art. 1, comma 629, della ‘Legge di stabilità 2015’, questo Ente Locale come

Spese di rappresentanza: illegittimo ricomprendervi la quota per l’iscrizione all’Albo dei giornalisti del Direttore del notiziario comunale

Nella Delibera n. 362 del 28 ottobre 2015 della Corte dei conti Lombardia, la Sezione afferma che non rientrano tra

Istituto del comando: rientra nel limite di spesa per assunzioni a tempo determinato

Con la Delibera n. 95 del 21 maggio 2015, la Corte dei conti Umbria si pronuncia sul tema dell’utilizzo temporaneo,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.