Indebitamento: il Viminale conferma le modalità per chiedere i contributi sui mutui 2015, anche alla luce del recente Dm.

Restano invariate le direttive impartite dal Ministero dell’Interno agli Enti Locali con il Decreto 25 marzo 2015 per richiedere un contributo in conto interessi sulle operazioni d’indebitamento attivate nel 2015 per spese di investimento. A evidenziarlo, con un Comunicato pubblicato sul proprio sito il 1º settembre 2015, è lo stesso Viminale, che ha sottolineato come la recente pubblicazione del Decreto  28 luglio 2015 che ha abrogato il precedente Modello di certificazione, approvandone uno nuovo, non infici la validità delle istruzioni precedentemente fornite per la trasmissione dello stesso.

Restano ferme anche le indicazioni per la corretta determinazione dei dati richiesti nella

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Concessione di servizi: il punto del Tar Campania

Nella Sentenza n. 1165 dell’11 maggio 2016, il Tar Campania si esprime sugli elementi che caratterizzano la concessione di servizi

“Split payment”: in G.U. il Dm. che modifica quello emanato lo scorso 27 giugno, attenzione alle diverse date di decorrenza degli obblighi

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 171 del 24 luglio 2017 il Decreto Mef 13 luglio 2017, contenente modifiche al

Responsabilità: condanna del Segretario comunale per aver autorizzato spese per viaggio istituzionale per le mogli degli Amministratori

Corte dei conti – Sezione giurisdizionale per la Regione Sicilia – Sentenza n. 348 dell’11 luglio 2014 Oggetto Condanna del