Infrastrutture sociali: pubblicato in G.U. un Decreto relativo al contributo da 75 milioni di Euro

Nella G.U. n. 44 del 22 febbraio 2022 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante modifiche al Dpcm. 17 luglio 2020, che riguardava l’affidamento di un contributo pari a Euro 75 milioni, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2023, ai Comuni situati nel territorio delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, da destinare a investimenti in Infrastrutture sociali. 

Il Comune beneficiario del contributo pluriennale sarà tenuto ad iniziare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche finanziate entro:

  • il 31 marzo 2022 per i contributi riferiti all’anno 2020;
  • il 30 giugno 2022 per i contributi riferiti all’anno 2021; 
  • il 31 dicembre di ciascun anno di riferimento per i contributi riferiti agli anni 2022 e 2023.

Rispetto al Dpcm. 17 luglio 2020, il termine per l’inizio dei lavori, che poteva essere prorogato di 3 mesi su richiesta dell’Ente beneficiario, corredata da certificazione dei motivi del ritardo connessi all’emergenza “Covid-19”, è stato abrogato. 


Related Articles

Edilizia scolastica: quasi 600 gli interventi conclusi, in 1 caso su 3 si tratta di bonifica da amianto

  Con una Nota pubblicata il 2 settembre 2015 sul sito http://italiasicura.governo.it/, la Struttura di Missione per l’Edilizia scolastica della

Principio di rotazione: l’invito al gestore uscente deve essere motivato

Nella Sentenza n. 376 del 16 settembre 2019 del Tar Friuli Venezia Giulia, un Comune ha indetto una procedura negoziata

Personale Comparto Scuola e Afam: possono accedere al trattamento pensionistico dal primo giorno successivo alla risoluzione del rapporto di lavoro

  All’art.1, comma 264, “Legge di stabilità 2016”, si dispone che “i lavoratori del Comparto Scuola e delle Istituzioni di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.