“Irpef”: detraibili le spese veterinarie certificate da scontrino “parlante”

“Irpef”: detraibili le spese veterinarie certificate da scontrino “parlante”

Con la Risoluzione n. 24/E del 27 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla detrazione ai fini Irpef delle spese veterinarie.

Con Dm. Mef 2 agosto 2016 è stato stabilito che sono tenute alla trasmissione telematica delle spese sanitarie sostenute dai cittadini, ai fini della predisposizione della Dichiarazione dei redditi precompilata, in conformità all’art. 3, comma 3, del Dlgs. n. 175/14, anche le strutture autorizzate alla vendita al dettaglio dei medicinali veterinari ai sensi del comma 2, dell’art. 70, del Dlgs. n. 193/06.

Ai fini della detraibilità Irpef, come confermato anche dalla Circolare n. 207/E del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: se non sono individuate le aree tassabili, l’avviso di accertamento è nullo

Nella Sentenza n. 2533 del 21 luglio 2016 della Ctp Bari, la questione controversa riguarda un avviso di accertamento Tarsu

Catasto: estensione al Modello “F24EP” dei codici-tributo per pagamenti legati a inosservanza della normativa di settore

  Con la Risoluzione n. 66/E del 21 luglio 2015, l’Agenzia delle Entrate estende alla modalità di versamento “F24 Enti

“Prima casa”: i tempi di rilascio dei permessi non integrano la causa di forza maggiore se si sfora il termine per il trasferimento della residenza

Nella Sentenza n. 18/01/15 della Ctr Liguria, i Giudici affermano che i benefici fiscali “prima casa” sono riconnessi al soddisfacimento,