“Irpef”: detraibili le spese veterinarie certificate da scontrino “parlante”

“Irpef”: detraibili le spese veterinarie certificate da scontrino “parlante”

Con la Risoluzione n. 24/E del 27 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla detrazione ai fini Irpef delle spese veterinarie.

Con Dm. Mef 2 agosto 2016 è stato stabilito che sono tenute alla trasmissione telematica delle spese sanitarie sostenute dai cittadini, ai fini della predisposizione della Dichiarazione dei redditi precompilata, in conformità all’art. 3, comma 3, del Dlgs. n. 175/14, anche le strutture autorizzate alla vendita al dettaglio dei medicinali veterinari ai sensi del comma 2, dell’art. 70, del Dlgs. n. 193/06.

Ai fini della detraibilità Irpef, come confermato anche dalla Circolare n. 207/E del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ddl. Stabilità 2016”: previste la dilazione degli aumenti aliquote di Iva e la diminuzione aliquote Ires e ritenuta sui dividendi

Tra le misure contenute nel Ddl. della Manovra finanziaria 2016, l’art. 3 prevede l’abrogazione del comma 430, art. 1, della

Ici: le agevolazioni tributarie per l’abitazione principale spettano solo se questa è dimora abituale anche dei familiari del ricorrente

Nell’Ordinanza n. 15439 del 7 giugno 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, ai fini della

“Pnrr” e Comuni: nel 2021 varati bandi per circa 25 miliardi

DOSSIER A CURA DI CENTRO STUDI ENTI LOCALI Tempo e capacità di misurare l’impatto sul territorio dell’impiego delle risorse sono