Istanze di Interpello: le indicazioni operative sulle nuove procedure contenute in un Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

Istanze di Interpello: le indicazioni operative sulle nuove procedure contenute in un Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

Con il Provvedimento Prot. n. 27 del 4 gennaio 2016, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha attuato le nuove disposizioni di cui all’art. 8, comma 1, del Dlgs. 24 settembre 2015, n. 156, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 55 della G.U. n. 233 del 7 ottobre 2015 (vedi Entilocalinews n. 40 del 19 ottobre 2015), norma che ha novellato le regole procedurali per presentare le istanze di Interpello, di cui all’art. 11 della Legge n. 212/00 (c.d. “Statuto del contribuente”).

Il Titolo I del Dlgs. n. 156/15 ha operato una generale revisione della disciplina degli Interpelli,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi Ambientali”: approvato il Mud 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 300 del 28 dicembre 2015, il Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre

“Patto orizzontale nazionale”: aggiornato il Prospetto sul dettaglio della variazione del saldo di finanza pubblica

Con una Nota pubblicata il 7 luglio 2016 sul proprio sito istituzionale, il Mef-Ragioneria generale dello Stato ha reso noto

Stralcio di crediti residui inferiori a 1.000 Euro: un chiarimento sui tempi di emissione delle note di credito

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 90 dell’11 marzo 2020, ha fornito indicazioni in merito all’emissione